Building Sounds for S4P

Building Sounds for S4P
Sun is Life

venerdì 19 febbraio 2010

Riceviamo e con somma gioia pubblichiamo


Building Sounds & Games for May

di Patrizia De Rossi
"E' un giovedi di metà febbraio, una giornata di lavoro come tante, quando arrivi alle 8 di sera con un unico pensiero: quello di arrivare a casa prima possibile per buttarti sul divano a non pensare a niente. E invece fai un ultimo sforzo e ti metti in macchina per andare a Stazione Birra, che non è proprio dietro l'angolo, ma è un posto bellissimo dove si fa ottima musica che si sente in maniera eccellente. Stasera ci vado non tanto per la musica, quanto per l'obiettivo della serata: raccogliere fondi per continuare un sogno, la costruzione della scuola di Isagarh, nello stato del Madhya Pradesh in India. Due amici mi coinvolsero anni fa in questo progetto e da allora sento di farne parte anche io, in qualche modo. Forse perché in India ci sono stata e ho visto certe realtà, sicuramente perché conosco Danilo e poi Giuseppe, e la loro serietà. Ho seguito i progressi della scuola, gli scavi per le fondamenta, la costruzione del piano terra, ho visto soprattutto gli occhi e le facce dei bambini e ci ho visto dentro la speranza, la gioia, la felicità, la gratitudine. Emozioni che non si possono comprare da nessuna parte (per fortuna!) e che rappresentano un tesoro dal valore inestimabile. Giovedi Giuseppe e Danilo hanno portato sul palco di Stazione Birra "Games for May" uno spettacolo di Luca Mancini e Marco Tribuzio che racconta la storia e la musica dei Pink Floyd attraverso i suoni dei Syd Floyd, e la recitazione del gruppo teatrale Lab04. L'incontro dà vita a un mix affascinante di musica e danza, di melodie e di parole che ti incantano e ti rapiscono. Bravi i musicisti, brave le coriste e bravi anche gli attori del Lab04. Credo che non ci sia un essere umano di età compresa tra i 20 e i 70 anni (almeno nel mondo occidentale) che non ami almeno una canzone dei Pink Floyd, una delle più grandi rock band della storia, autentici precursori dei tempi che con il loro genio avevano già capito tuttto più di 40 anni fa e che hanno saputo elevare la musica rock a forma d'arte eccelsa. Ma stasera la musica, lo spettacolo, contano poco. Perché è il progetto Building Sounds (le serate musicali organizzate per raccogliere fondi) a contare di più, perché sono i bambini di Isagarh che contano di più, perché la costruzione della scuola è la realizzazione del loro sogno e i sogni dei bambini, in qualsiasi parte del mondo, non vanno mai traditi.
Noi c'eravamo ieri sera a Stazione Birra, ed eravamo tanti, ma sempre pochi per quello che meritano i bambini, quelli di Isagarh e quelli di tutti gli altri luoghi dimenticati del mondo. Appuntamento ad aprile, allora, quando sul palco del Mitreo (a Corviale) ci sarà Diego Mancino per continuare a sperare di rendere, con il nostro piccolo contributo, questo mondo migliore. Noi ci saremo e voi?"

 

 

(i Syd Floyd e gli attori del Lab'04)




(I belli "dentro")

lunedì 1 febbraio 2010